Ancelotti:

Ancelotti: "Ho visto la voglia di uscire dal momento difficile. Il gruppo è unito, ora testa a martedì"

Notizie | 07/12/2019

"Non c'è nessuna spaccatura con la squadra ed il gruppo è unito". Carlo Ancelotti, dopo il pareggio al Dacia Arena, tiene a precisare la sua posizione.

"Personalmente mi sento più coinvolto adesso che le cose non vanno bene, che quando eravamo in periodi più felici. Nel calcio quando si fa bene è meito dei calciatori e quando non si va bene la responsabilià è giustamente dell'allenatore".

"Oggi ho visto una reazione importante e segnali di carattere da parte dei ragazzi. Significa che c'è la volontà da parte di tutti di superare questo momento critico".

"Un momento che resta ovviamente tale, ma credo ci serva una scintilla per farci svoltare in questa difficoltà generale. Tutti quanti, me compreso, dobbiamo cercar di tirar fuori il meglio dalla nostra squadra".

"Oggi avevamo proprio lavorato sulla solidità difensiva, perchè in questo frangente servono certezze. Invece siamo stati involuti nel primo tempo ed abbiamo preso un gol assurdo"

"Nella ripresa però ho visto l'atteggiamento giusto ed è su quello che dobbiamo insistere. Quando non arrivano i risultati, purtroppo, le preoccupazioni prevalgono su lucidità e coraggio".

"Adesso abbiamo davanti un traguardo importante. Martedì dobbiamo dare il massimo contro il Genk e non fare scherzi perchè possiamo centrare l'obiettivo della qualificazione che credo sia meritato. Perchè, a differenza che nel campionato, in Europa abbiamo mostrato il nostro voto migliore"